ATTIVITA’ SPECIFICHE PER OGNI GRUPPO

 

Attività Gruppo Piccoli
Ciò che caratterizza il gruppo dei bimbi tra i 3 mesi e l’anno di vita è la forte presenza del legame madre/figlio instauratosi al momento della nascita (anche prima!).
Uno dei compiti degli educatori sarà prima di tutto di dare una continuità alla relazione attraverso la presa in carico dei bisogni primari del bambino quali il momento della pappa, il cambio del pannolino, ecc. Contemporaneamente verrà posta l’attenzione sullo sviluppo psico-motorio, sulla coordinazione corporea e sulle prime fasi di linguaggio.
Per favorire tutto questo le giornate saranno caratterizzate da momenti di attività musicali (atte ad incoraggiare la capacità di ascolto e la ripetizione dei suoni e di tutto ciò che viene “sentito”); stimolazione all’espressione verbale (imitazione di parole che rappresentano il quotidiano, oggetti, nomi propri, ecc); attività sensoriali (tutto ciò che attrae l’attenzione del bambino nell’ambito dei 5 sensi).
Attività Gruppo Medi
In questo gruppo rientrano i bambini da 1 anno ai circa 2 anni di vita, età in cui i bambini iniziano a scoprire se stessi e gli altri. E’ in questo momento così delicato che ha inizio per il bambino la sperimentazione di tutto ciò che sta al di fuori della propria sfera privata: non più io, ma io+l’altro. L’educatore non è più l’unico punto di riferimento ma comincia ad essere uno dei tanti che gli vengono proposti nell’ambiente. Inizia così il processo di socializzazione attraverso attività motorie, linguistiche, musicali che danno adito ai primi passi verso l’attività di gruppo e non più individuale.
Attività Gruppo Grandi
I bambini di questa fascia d’età (dai 2 ai 3 anni circa) sono quelli che nel frattempo hanno acquisito una certa indipendenza motoria e uno sviluppo del proprio vocabolario linguistico.
Cominciano a riconoscere le quotidiano attività del nido ed iniziano a prepararsi al passaggio nella scuola dell’infanzia.
Questa fase è caratterizzata da attività volte a rafforzare l’autonomia, a stimolare ulteriormente il processo di socializzazione dove iniziano ad essere introdotte le prime regole della società (ciò che si può fare e ciò che non si può fare…).
Quindi largo ai giochi di movimento, ai giochi di imitazione e affettivi, ai giochi liberi, a canzoni mimate, ecc…